097-628-9262
Telefono
Trg slobode 4, Buje
Indirizzo
9AM - 17PM
Orario
Altre opzioni di ricerca
Abbiamo trovato 0 risultati. Tutti i risultati >
clicca per abilitare lo zoom
caricamento...
Nessun risultato
apri la mappa
vista Roadmap Satellitare Ibrido Terreno La mia posizione A schermo intero prev Il prossimo
I tuoi risultati di ricerca

Perché l’istria

L’Istria è posizionata molto bene. È molto vicino ai paesi dell’Europa occidentale, il che è molto interessante per chi ama viaggiare in auto (il 90% dei turisti croati arriva con le auto) e allo stesso tempo è molto vicino ai paesi dell’est che è una specie di ponte turistico .

Economicamente, l’Istria è la regione più sviluppata della Croazia.

Secondo gli esperti, i prezzi degli immobili in Istria aumenteranno nei prossimi anni poiché il volume del turismo croato aumenta di circa il 6% all’anno.

L’Istria rispetto alle altre regioni nelle loro vicinanze ha infrastrutture ben sviluppate.

I cittadini dell’UE possono acquistare proprietà a loro nome privato. Prima che la Croazia entrasse nell’UE, è necessario creare una società per acquistare una proprietà in Croazia.

Svizzeri, norvegesi, statunitensi e alcune altre nazionalità non UE potrebbero anche acquistare una proprietà in nome chiedendo al ministero degli esteri l’approvazione in base alle regole reciproche. Altre persone possono acquistare una proprietà tramite la società che potrebbe essere configurata rapidamente.

La penisola istriana è il gioiello del Mediterraneo e la più grande penisola del mare Adriatico. Adornato da favolosa natura incontaminata, mare cristallino, borghi medievali, ricco patrimonio culturale e ottima cucina.

A CAUSA DEL CLIMA
Il clima è mediterraneo con estati calde e secche e inverni miti e piacevoli. La temperatura media dell’aria nel periodo più freddo è di 6 ° C e quella più calda di 30 ° C. La temperatura del mare più bassa è a marzo di circa 10 ° C, e la più alta in agosto con una media di 24 ° C.

A CAUSA DELLA POSIZIONE
Situata nella parte nord-orientale del mare Adriatico, l’Istria ha una posizione geografica molto favorevole, quasi nel cuore dell’Europa e da sempre rappresenta il ponte che collega l’area continentale mitteleuropea con il Mediterraneo. Lo sviluppo del trasporto stradale, ferroviario, marittimo e aereo ha consentito buoni collegamenti di trasporto con il resto della Croazia e con i più importanti centri europei, quali: Trieste 50 km, Venezia 200 km, Lubiana 130 km, Vienna 500 km, Monaco 530 km, Parigi, Londra, Budapest, Praga ecc.

L’ISTRIA È IN FASE DI CRESCITA E SVILUPPO ECONOMICO
L’economia istriana è molto varia. L’Istria è tradizionalmente la regione turistica più visitata della Repubblica di Croazia. Ha sviluppato produzione, costruzione, commercio, pesca marittima e piscicoltura, agricoltura e trasporti. L’Istria è una regione che si trova nel pieno del suo ciclo di sviluppo. La posizione geografica strategica, le risorse naturali preservate, la stabilità della politica regionale e la cooperazione con molte regioni all’estero ne fanno una destinazione attraente per gli investimenti esteri.

OLIO DI OLIVA E VINO
Il vino è parte inscindibile dell’identità dell’Istria. Oltre a Malvasia e Teran, vitigni tipici inidgeni ci sono ottimi vini Moscato, Chardonnay, Pinot Bianco e Grigio, Merlot, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. L’Istria è una delle poche regioni vinicole in Europa che offre prestazioni elevate sia nei vini bianchi che in quelli rossi.
L’olio d’oliva è il simbolo del Mediterraneo, della salute e del piacere gastronomico. Ha un sapore amaro insolito, un aroma eccezionale ed è ottimo condimento per vari piatti ed è il grasso più prezioso nella dieta umana. È usato come mezzo per la cura del corpo ma anche come cura per vari disturbi quindi è spesso chiamato l’elisir della lunga vita. Negli ultimi anni l’Istria ha conquistato la Croazia e l’Europa con i suoi grandi oli extravergine di oliva.

TARTUFO
L’Istria è la patria del tartufo bianco e nero, superba delizia culinaria che si nasconde sotto terra. Prelevato di notte, nei mesi autunnali e invernali e non essendoci piante in testa l’uomo può trovarlo solo con l’aiuto di cani appositamente addestrati. La foresta di Motovun, che si trova nella parte centrale dell’Istria e del fiume Quieto, è il sito più famoso di tartufi. Qui il terreno è umido e la vegetazione del bosco comprende diversi tipi di querce che vivono in simbiosi con il tartufo. Da settembre a novembre in Istria si svolgono le Giornate del Tartufo dove si celebra il tartufo come parte della cucina istriana.

PESCA
La pesca, un’attività che comprende la cattura e l’allevamento di pesce, molluschi, crostacei e altri organismi marini, la lavorazione del pescato a fini alimentari e industriali e il commercio di pesce e prodotti della pesca, è uno dei rami più antichi e promettenti dell’economia istriana. La pesca è sempre stata in Istria un’importante fonte di nutrimento per la sua gente. Oggi, maggiore attenzione è rivolta all’ulteriore crescita e sviluppo della sua industria, che è una delle più antiche attività umane. In numerose taverne e ristoranti in tutta la penisola istriana si possono gustare vari piatti preparati con pesce appena pescato e altri animali marini.

Confronto immobili